Novità diagnostiche

TRATTAMENTO IPOTROFIA MUCOSA VAGINALE 08/04/2015

Test DNA Fetale su sangue materno 05/09/2013

TEST DI PATERNITA' 04/09/2013

PRENATAL BoBs 03/09/2013

FULL PAP 03/09/2013

TUMORE AL SENO FAMILIARE - BRCA1 e BRCA2 03/09/2013

Il tumore al seno è tra i più frequenti tumori fra le donne e coinvolge fino al 12% delle donne in Europa. La malattia è solitamente sporadica, ma in alcuni casi la presenza di mutazioni su geni con un ruolo cellulare chiave predispone alla malattia. Gli oncogeni BRCA1 e BRCA2 codificano per proteine implicate nella riparazione e ricombinazione del DNA. BRCA1 e BRCA2 sono associati a neoplasia mammaria e MUTAZIONI SU QUESTI GENI PORTANO AD UN RISCHIO SIGNIFICATIVAMENTE PIU' ALTO DI PRESENTARE TUMORE AL SENO. BRCA1 si ritrova mutato nel 40-50% delle famiglie con un'alta incidenza di tumori mammari e nell' 80-90% delle famiglie con presenza di tumori mammari e ovarici. Nelle donne portatrici di una mutazione nel gene BRCA1 il rischio di sviluppare tumore della mammella entro i 50 anni è stimato intorno al 50% e sale al 75-80% a 70 anni. BRCA2 è il secondo gene più importante responsabile di tumori ereditari alla mammella dopo BRCA1. Mutazioni nei geni BRCA1 o BRCA2 presentano lo stesso rischio di sviluppare tumore alla mammella mentre BRCA1 è maggiormente coinvolto nel tumore all'ovaio rispetto a BRCA2. Materiale richiesto: sangue in EDTA Refertazione: 1 mese circa per il sequenziamento COMPLETO di entrambi i geni.

LE CELLULE STAMINALI DEL CORDONE OMBELICALE 27/08/2013

Test genetici sul DNA 30/07/2013

Esami preliminari PMA 30/05/2013

Il biomarcatore p16 INK4a 12/06/2012

CINtec Plus: nuova combinazione di 2 biomarcatori 11/03/2010